martedì 23 settembre 2008

Centinaia di persone dentro una nuvola
Domenica mattina, all'ombra della Scagina, centinaia di persone che avevano lasciato l'auto a Campodalbero, si sono strette attorno ai Crodaioli di Bepi De Marzi. Una nuvola fredda come le mattine di dicembre, che si è riempita di canti ed emozioni. A tratti qualche scorcio apriva alla vista dei faggi e delle rocce umide ma presto tutto si richiudeva intorno alla musica. Difficile dimenticare la commozione di tanti, l'aria pungente delle piccole dolomiti, la voce chiara del coro e la sensazione che qualcosa di autentico ancora accade.

1 commento:

  1. dissenziente alfa23 settembre 2008 20:16

    beh, hai reso l'idea... ma davvero hai scritto il post alle 3,39?

    RispondiElimina